Il tuo commento é stato correttamente ricevuto. Verrá pubblicato quanto prima.

15.07.2019

Come usare la matita bianca per ingrandire lo sguardo

Make-up
Come usare la matita bianca per ingrandire lo sguardo

Chi ha gli occhi grandi e tondi non ne avrà bisogno. Ma chi li ha piccoli e sogna di ingrandire lo sguardo, ecco che la matita bianca è il trucchetto che c’è ma non si vede per dare agli occhi un po’ di magnetismo e di luce in più.

 

La matita bianca è un must-have del beauty case perché è versatile e può essere utilizzata anche per dare luce ad altre parti del viso o per correggere qualche piccola imperfezione. Illumina, perché permette di creare punti luce all’angolo interno dell’occhio sotto l’arcata sopraccigliare o sull’arco di cupido, ed è più precisa rispetto a un ombretto in polvere che comunque tende a svanire.

 

È inoltre una base perfetta, prima di stendere l’eyeshadow, sulla palpebra mobile perché fa da primer ed è ottimo anche per coprire rossori e piccoli brufoletti. Infine è da provare anche come eyeliner vero e proprio, al posto del classico nero, o accostato a un blu o a un acquamarina per accentuarne le sfumature iridescenti.

 

La matita bianca per occhi è disponibile in più versioni. La matita a mina dura, per esempio, si utilizza per tracciare delle righe sottili e precise. Questo tipo di matita ha una pasta molto asciutta, si tempera con grande facilità, ha un’ottima durata e si spezza raramente rispetto alle matite più morbide. A questo proposito, non va mai applicata sulla rima interna dell’occhio, mentre è la scelta ideale per chi ha la pelle grassa in quanto offre al trucco una maggiore durata da mattina a sera.

 

La matita bianca per occhi a mina morbida è invece ricca di sostante oleose, risulta essere abbastanza scrivente e può essere utilizzata senza problemi sia fuori che dentro l’occhio. Questo tipo di matita è indicata per quelle pelli che tendono a seccarsi facilmente, gli ingredienti idratanti presenti all’interno regalano agli occhi grande comfort e massima delicatezza.

 

Ancora, vi è la matita bianca per occhi nella versione matitone, certamente non adatta per disegnare una linea molto precisa. Ideale per trattare zone più ampie che desideriamo illuminare e mettere in evidenza, questa matita bianca per occhi ha quasi la consistenza di un ombretto in crema.

 

Oggi sono disponibili diverse sfumature. Una matita tendente al beige, per esempio, permette di ingrandire gli occhi in modo naturale in quanto questa tonalità si fonde alla perfezione con il colore della rima ciliare interna. Una matita beige dal riflesso dorato, invece, dona grande luminosità allo sguardo oltre a rivelarsi un vero e proprio punto luce per esaltare l’ombretto. Vi sono poi matite bianche shimmer dai riflessi cangianti che regalano luce all’angolo interno dell’occhio, versioni nude luminose sul rosato per aprire lo sguardo e renderlo particolarmente seducente, matite con una punta di giallo tenue per eliminare i rossori dagli occhi, modelli dal finish perlato per illuminare tutto il viso, l’angolo interno dell’occhio e l’arcata sopraccigliare, e quelle dalle nuance che vanno dal beige all’albicocca per colorare in modo naturale la rima ciliare interna ed essere utilizzate anche per il contorno labbra.

 

Insomma se utilizzata bene anche la matita bianca bianca può donarvi un trucco ben fatto e uno sguardo magnetico!

 

 

Trucco con Spf per il sole

Trucco con Spf per il sole

Trucco sposa: ad ogni iride il suo make-up

Trucco sposa: ad ogni iride il suo make-up

Newer post

0 comments

POST A COMMENT